Al via a Cremona anche il Futurity 3 year-olds con le qualificazioni per i Non Pro

426.264 dollari. È il sontuoso added money per l’Irha/Irhba/Nrha Futurity 3 year-olds edizione 2021, che ha oggi dato fuoco alle micce con il go-round riservato ai cavalieri e alle amazzoni non professionisti. Si entra così nel vivo della seconda settimana di gare, nella quale si terranno anche tutte le Finali del Campionato Italiano di reining. E che culminerà con la “superfinale” del Futurity Open 3YO nella serata di sabato 20 novembre.

I binomi che oggi hanno già staccato il loro biglietto per le finali 3YO Non Pro scenderanno invece nuovamente in campo per la loro ultima battaglia venerdì 19.

Partono superfavoriti due giovanissimi riders italiani: Francesca Ferrarol, solo 18 anni e leader della gara nei level 4 e 3 con un 214,5, e Vittorio de Iulio, 21, che guida i level 2 e 1 a quota 211. A loro si aggiungeranno coloro che nel run della consolation in programma martedì 16 novembre sapranno occupare le prime due posizioni (più ex aequo) nella classifica di ogni livello.

Sono esponenti di un reining italiano che si fa valere dal “profondo nord” al “profondo sud”, Francesca e Vittorio. Lei di Trento. Lui di Castellammare di Stabia, vicino a Napoli. Entrambi incentivati e sostenuti da due grandissimi appassionati di reining a loro molto vicini (e proprietari dei loro cavalli). Il papà Maurizio per Francesca, che lo accredita come “…primo e fondamentale maestro ora e sempre”. Per Vittorio lo zio Fabio, a sua volta cavaliere appassionato e combattivo, peraltro 2020 Futurity 3YO Champion L4 nell’edizione “in recupero” svoltasi lo scorso maggio.

Francesca, che in questa stagione agonistica si è già appuntata la medaglia di 2020 Nrha European Derby Non Pro Champion level 4 e 3 insieme al suo Wimpy Margarita, ha guidato al top score della gara la bella femmina Hope And Vintage (da A Sparkling Vintage x Hope And Surprise). Score con il quale si è anche aggiudicata l’Aiqh 3-year-old Futurity Level 4 Championship, il cui titolo viene assegnato, come di consueto, al vincitore del go-round.

«Abbiamo acquistato questa cavalla da Edoardo Bernardelli solo un mese e mezzo fa e l’ho esibita per la prima volta in Veneto nel Futurity regionale. Abbiamo segnato un 213,5 nonostante un punto e mezzo di penalità a giudice e questo ci ha fatto decidere che sarebbe valsa la pena portarla qui», ha spiegato. È stato Nicola Brunelli a iniziare Hope And Vintage quando aveva due anni, poi è passata tra le redini di Lena-Marie Maas. «In campo gara sento di potermi davvero fidare di lei. Sono molto grata di avere la possibilità di montarla e sono sicura che il prossimo anno avremo una grande stagione agonistica».

La Ferrarol ha anche ringraziato il suo trainer, Mirko Midili, per l’ottimo lavoro svolto con lei e la sua cavalla come binomio. «Era più di un anno che cercavo il cavallo giusto per questo Futurity senza successo… Poi si è “presentata” Hope: mi sono innamorata, ed eccoci qui!».

Vittorio De Iulio ha montato ancora una volta un soggetto appartenente a una linea di sangue che gli ha già dato ottime soddisfazioni in passato: la figlia di Spat Olena (per RS Foxy Jacs), RS Ibiza Lena. I De Iulio l’avevano acquistata dall’allevatore Claudio Risso quando era una puledrina, a soli sei mesi. «È cresciuta a casa nostra e l’ho addestrata personalmente dal primo giorno in cui le abbiamo messo la sella», racconta il giovane cavaliere. «Sono molto orgoglioso di lei. Oggi ha cerchiato benissimo, anche se quella non è la manovra che le riesce meglio. E ha anche un buono stop. È un peccato, invece, che non siamo stati in grado di spinnare come lei sa fare. Cercheremo di aggiustare questo punto prima delle finali».

Va a Elisa Padoan e al suo castrone PC Cassacrome Dream (PC Magnum Step Dream x PC Customblack Widow) l’Aiqh Non Pro Futurity 3YO L2 Championship con un punteggio di 194.5. «Il mio “Pollicino” è stato allevato da Piero Cortesi e lo addestra Michael Cabianca, che è mio marito. Il che non è mai una combinazione facile! Pollicino ha un cuore d’oro. Fin dalla prima volta che l’ho esibito mi ha accordato totale fiducia. Questo è il primo grande evento per entrambi. Oggi, a causa di un errore che ci è costato una grossa penalità, non siamo riusciti ad accedere alle finali del Futurity Irha. È stato comunque fantastico portare a casa il primo posto nell’Aiqh Level 2 Futurity. Incrociamo le dita per la prossima stagione!».

L’appuntamento con il Futurity 3YO è ora per domani, lunedì 14, con il primo go-round della divisione Open.

Per seguire la diretta, clicca qui https://live.andreabonaga.it

Per i risultati completi e il punteggio in tempo reale clicca qui https://www.showmanager.info/Eventliste.aspx?turnierID=1109

Credito fotografico: Andrea Bonaga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...